La tattica numero 1 per il successo: gli obiettivi

La tattica numero 1 per il successo: gli obiettivi

obiettivi

Gli obiettivi

Ciao a te lettore, ho deciso di scrivere questo articolo per darti accesso ad una importantissima risorsa utilizzata da tutte le persone di successo di questo mondo: sto parlando della pianificazione degli obiettivi.

Ogni campione sportivo è seguito da un coach allo scopo di motivarlo e fargli ottenere i risultati che si impone. Ma cosa imparano gli sportivi durante le sedute di coaching? 

Leggi questo articolo per scoprirlo.

La creazione di obiettivi vincenti è una forma di intelligenza e rappresenta la capacità di saper pianificare e risolvere un problema col minimo sforzo ed il massimo risultato. Senza la pianificazione non è possibile ottenere il massimo dal tuo corpo in quanto non sai né qual’è l’allenamento giusto né quale è l’alimentazione giusta.

 

La costruzione di un corpo sano e scolpito è identica alla costruzione di un tempio.

L’unico modo per raggiungere il corpo desiderato è studiare e mettere in pratica quello che impari.

Dovrai imparare i principi della pianificazione degli obiettivi, dell’alimentazione e dell’allenamento e poi seguirli per costruire il corpo dei tuoi sogni.

Hai mai visto costruire un tempio senza avere prima un progetto?

Dubito che possa esistere una roba del genere, se è stato fatto sono sicuro che non può reggere a lungo, e di sicuro non è molto bello.

 

Hai mai visto costruire un tempio senza i mattoni o senza alcun materiale?

Impossibile, i mattoni servono per fare la struttura principale e per dare una forma.

 

Hai mai visto costruire un tempio senza gli operai?

Anche in questo caso la risposta non può che essere negativa.

 

Così come non esiste un tempio costruito senza un progetto, senza mattoni o senza operai, allo stesso modo non esiste un fisico che sia costruito senza :

  • una corretta pianificazione degli obiettivi (il progetto)
  • senza mattoni (il cibo)
  • senza operai (l’allenamento)

 

 

L’ordine da seguire sarà lo stesso della progettazione del tempio:

  • si farà prima del progetto
  • poi con l’alimentazione scoprirai i mattoni per la costruzione del tuo corpo
  • ed infine userai degli operai per disporli nel modo corretto.

 

In questo breve articolo tratterò la pianificazione degli obiettivi. 

Ma prima di tutto…

Cos’è un obiettivo?

Comincerò col dirti che cosa non è!

Non rappresentano obiettivi frasi tipo:

  • Mi metterò a dieta la settimana prossima!”

  • Voglio dimagrire prima o poi”.

Queste son menzogne che si dicono e che inevitabilmente non si mantengono.

Un obiettivo non ha i contorni sfumati come un sogno, sembra molto di più ad una freccia lanciata da un arciere che va dritta verso il suo bersaglio, precisa e letale.

Cosa fa quindi la differenza fra un sogno e un obiettivo?

Il sogno rimane senza una scadenza temporale, si tratta spesso di una vana speranza che non spinge il nostro corpo a muoversi attivamente per raggiungerlo.

Quello che la gente crede sia un obiettivo spesso è un sogno, qualcosa di inafferrabile, di irraggiungibile, che riesce ancora a creare fascino in quelle donne che credono nel principe azzurro.

Ma tu devi creare solide realtà, realizzare quello che desideri.

L’obiettivo al contrario del sogno ha una scadenza, quindi la definizione di obiettivo che si può dare è la seguente:

L’obiettivo è un sogno che ha una data entro il quale realizzarlo concretamente.

L’ obiettivo, nel nostro caso è rappresentato della tua capacità di architettare un progetto da portare a compimento.

Saper stabilire quali sono i tuoi obiettivi è estremamente importante.

Gli obiettivi costituiscono la bussola che permette di orientarti, sono la stella polare che ti dice dove muoverti. Il cervello funge da pilota automatico, ed una volta che vengono inseriti gli obiettivi come rotta esso fa di tutto per raggiungerli.

Gli obiettivi son il riflesso dei tuoi valori, nella vita realizzerai le verità che hai profondamente costruito dentro di te.

Esistono due tipi di obiettivi.

  1. Obiettivi di risultato, che indicano una meta che vuoi raggiungere. Quando studiavi alle superiori la meta era quella di ricevere una bella pagella o di far finire semplicemente la lezione senza essere chiamato all’interrogazione (scherzo). Questi sono gli obiettivi più conosciuti. Una volta raggiunto un primo obiettivo puoi servirtene come un trampolino di lancio per il successivo senza sederti sul tuo risultato.

Un esempio può essere il voler dimagrire 10 kg entro il mese di Agosto 2016 per mostrare un fisico asciutto in spiaggia.

Successivamente potresti decidere che si può stare ancora più in forma e dedicarti a tonificare il tuo corpo con l’allenamento in palestra creando così un nuovo obiettivo.

2. Gli Obiettivi di percorso, indicano la persona che diventi durante il viaggio per raggiungere la meta. Son compresi in essi i miglioramenti e le qualità che ottieni.

Durante un processo di trasformazione corporea otterrai:

  • costanza (disciplina)

  • grinta (energia)

  • conoscenza di te (esperienza)

Spesso questi obiettivi non son ricercati dall’inizio ma son una piacevole sorpresa e hanno un valore maggiore degli obiettivi di risultato in quanto ti riguardano più nel profondo e ti permettono di fare esperienza di ciò che sei veramente (ed è questo il vero unico e costante obiettivo).

Esistono delle caratteristiche in comune nelle persone che realizzano gli obiettivi:

  • sanno cosa vogliono,

  • sanno come arrivarci

In secondo luogo sanno perché vogliono raggiungere quel risultato e infine sanno quali passi e strategie devono adottare per raggiungerlo.

Facciamo un volo pindarico ai giorni nostri…

Nei miei numerosi studi ho trovato un modello fantastico per definire meglio i propri obiettivi personali, il metodo OSA, che è un acronimo per obiettivo-scopo-azione.

Le fasi che compongono questo metodo sono tre:

  1. fissare correttamente un obiettivo;

  2. Capire perché vuoi raggiungere quella meta;

  3. Compiere i passi per raggiungerlo!

Considera la creazione di un obiettivo come il lancio di una freccia. Immagina di essere un arciere che deve mirare verso il nemico in maniera precisa, una volta che ha il bersaglio sotto tiro il nemico scocca la freccia e fa CENTRO! Più precisi e potenti saranno i tuoi obiettivi più successo otterrai.

Per facilitarti nel processo di creazione degli obiettivi ho deciso di fornirti una serie di regole che tutt’ora utilizzo. Dovrai infatti fare il primo passo adesso per iniziare il cambiamento

Ho scritto per te un breve manuale con la pianificazione degli obiettivi e ho deciso di dartelo in omaggio. Quello che dovrai fare sarà prenotare la tua copia a questo link dove riceverai la guida “Fulmina i tuoi obiettivi” con in più in omaggio una guida con 8 trucchi per aumentare il metabolismo che nessuno ti rivela (del resto hai mai sentito nelle diete parlare di obiettivi?). In questo modo inizierai l’anno alla grande e perderai i primi 4 kg. Ci vediamo per la guida!

Clicca qui per la guida gratuita

Buona lettura!

Andrea il tuo coach

Commenti Facebook